Precisione nel basso dosaggio in neonatologia

ENFit™ può portare a imprecisione nel dosaggio

Come riportato nel testo dell'ISO 80369-3, "Test di laboratorio mostrano che una coppia di connettori a media tolleranza [ENFit™] in un orientamento da femmina a maschio disloca un volume medio di fluido pari a 0,148 ml (min 0,089 ml e max 0,179 ml con n = 32)".
Tale spostamento di volume risulta inaccettabile in modo particolare nel caso di farmaci orali somministrati a bassi dosaggi a pazienti in età neonatale.

ENFit™ può portare a imprecisione nel dosaggio

 

Un dispositivo di prelievo non è in grado di eliminare il rischio di sovradosaggio dei sistemi ENFit™

Anche assumendo che il protocollo di prelievo venga seguito correttamente, l'effetto di tensione superficiale e/o la viscosità del farmaco potrebbero comunque portare a una variazione nella dose somministrata (fino a 0,148 ml).
Il rischio di spostamento di volume non può essere eliminato

La Società francese di neonatologia (SFN, French Society of Neonatology) raccomanda un sistema enterale di sicurezza specifico per neonati

Nella sua newsletter di marzo 2016, la SFN mette in guardia i neonatologi francesi in merito al rischio di imprecisione nel dosaggio dei sistemi ENFit™ e raccomanda un sistema di nutrizione enterale neonatale che sia:

Sicuro

  • Incompatibile con i connettori Luer e con gli altri connettori di piccole dimensioni utilizzati in altre applicazioni (ad esempio EV)
  • Studiato per consentire una connessione affidabile dei componenti evitando perdite o rotture

Preciso

  • Con uno spazio morto interno inferiore a 0,1 ml
  • Generi uno spostamento di volume durante la connessione inferiore a 0,05 ml

Di dimensioni adatte all’utilizzo per i neonati pretermine

  • Incorpori i connettori più piccoli possibili
  • Incorpori i connettori più leggeri possibili

Scarica la newsletter della SFN (in francese)

Scarica il riepilogo (in inglese)